b

Violenza contro le donne: un libro per guarire da un amore malato

di Chiara Bondioli

Un libro per aiutare le donne a capire i segnali di un amore violento, spesso sottovalutati, per fermare in tempo una miccia che una volta accesa può distruggere una persona. Adesso basta. Istruzioni contro l’abuso (Edizioni Boston World) è stato scritto a quattro mani dall’avvocato Armando Cecatiello, e dalla psicoterapeuta Nadia Mascialini, da anni impegnati nell’assistenza alle vittime di queste relazioni malate dove troppo spesso le donne subiscono violenze verbali e fisiche senza avere il coraggio di ribellarsi a questo buio che mano a mano le inghiotte.

Un atteggiamento autolesionista dove conta anche la vergogna di ammettere, prima di tutto a loro stesse, di non essere in grado di trovare una via di uscita. Questo comportamento  tende ad alzare un muro sempre più alto tra la donna maltrattata e il resto del mondo, un muro che aiuta il carnefice a proteggersi dall’esterno e a ribadire colpo su colpo la sua incapacità di amare.

Molti pensano che questa piaga si diffonda di più negli ambienti degradati a livello economico e sociale; perché mai una donna colta, autonoma economicamente, magari approdata ai vertici di un’azienda, dovrebbe restare legata a un torturatore?

Eppure, secondo la testimonianza dei due professionisti, ci sono i casi delle manager assurte a posizioni apicali che si presentano ai Cda aziendali con i lividi mascherati dal fondotinta. Una dipendenza psicologica, quindi, che travolge persone molto diverse tra loro anche per estrazione economica e sociale.

L’obiettivo degli autori è di fornire un manuale, una sorta di istruzioni per l’uso per riconoscere questa violenza, gestirla per poter uscire da una relazione malata e tutelare i figli:

Abbiamo pensato di raccontare storie vere di maltrattamenti e violenza e con un lieto fine . Sono i casi che abbiamo trattato in questi anni, le storie di donne che hanno affrontato con successo il lungo e difficile percorso della liberazione dalla violenza. Abbiamo poi cercato di illustrare in modo semplice e facilmente fruibile come riconoscere i segnali della violenza ancor prima che si manifesti, come arginarne gli effetti, come liberarsene, come proteggere i figli sempre più spesso coinvolti nel conflitto

I diritti del libro sono destinati all’Associazione Soccorso Rosa Onlus che offre assistenza psicologica e legale alle vittime di violenza e si occupa di educazione e prevenzione contro la violenza

Divieto di possesso, di Sonia Golemme, licenza Creative Commons

© RIPRODUZIONE RISERVATA